Web design: alcuni trend per il 2023

Nel mondo del web, come in quello degli affari in genere, le prime impressioni contano.

Ci vogliono solo 50 millisecondi (cioè 0,05 secondi) perché l’utente si faccia un’opinione sul tuo sito web. Per alcuni questa prima impressione sarà l’unica impressione che avranno mai sulla tua attività.

 

Quindi, come puoi fare una buona impressione e far sì che questa duri nel tempo?

Rimanere al passo con le ultime tendenze di web design è un modo per far emergere la tua attività.

“Ma davvero chi visita il tuo sito web si preoccupa anche del web design?

Assolutamente sì! Infatti, il 75% delle persone che visiteranno il tuo sito web valuterà la tua credibilità in base al web design.

Ma quali sono queste tendenze?

 

1. Video

Non è più un segreto che ormai internet sta diventando sempre più un media videografico. In effetti i video costituiscono ad oggi l’80% di tutto il traffico internet. Dopotutto, il video ha dimostrato questo incredibile potenziale già nel 1979, quando sovrastò la radio.

Attraverso la generazione di un video possiamo catturare i valori aziendali molto meglio rispetto alle semplici immagini statiche. Basti pensare a tutto quello che possiamo fare con un video per vendere un prodotto ad esempio. Inoltre, l’aggiunta di un video al tuo sito web fa aumentare le SEO e fa scalare posizioni su Google.

Dobbiamo ricordare però che la produzione video richiede più tempo, denaro e risorse.

 

2. Storytelling

Il tempo degli utenti va conquistato. Per convincere il tuo pubblico devi dare vita ai tuoi prodotti o servizi creando un’esperienza multimediale immersiva.

Attraverso l’utilizzo di funzionalità coinvolgenti e di lunga durata puoi dare vita ai tuoi prodotti o servizi, perché più complete rispetto ad una semplice realizzazione infografica.

Un layout personalizzato e arricchito di video, suoni, micro-animazioni, diagrammi, grafici, mappe e altro ancora, è il giusto percorso per creare consapevolezza e convincere il pubblico. Il tuo sito web deve raccontare una storia avvincente che catturi il visitatore che dedicherà tempo e interesse al tuo sito.

 

3. Contenuti

Per costituire la tua brand identity devi avere contenuti di valore. I contenuti sono importanti perché comunicano al cliente chi sei, cosa fai, come lavori, cosa proponi.

I testi sono comunicazione ed è sbagliato pensare che un utente non li leggerà. L’utente interessato approfondirà la lettura e probabilmente ti contatterà perché ha trovato utili e ben strutturati i tuoi testi.

I contenuti sono altresì importanti perché grazie ad essi il tuo sito acquisisce visibilità. Se un utente arriva su una pagina del tuo sito significa che ha cercato un argomento specifico e che nei tuoi testi ha trovato la risposta. Seo e visibilità sono maggiormente efficaci se un testo è ben scritto.

Da non sottovalutare il testo dal punto di vista grafico. Diciamo addio ai layout rigidi e prediligiamo un sito web in cui forme, immagini e testi si sovrappongono, in cui testi in orizzontale e verticale “convivono” perfettamente allontanandoci dalle rigide strutture dei layout a griglia.

 

4. Minimalismo

Il minimalismo nel web design è una tendenza che rimane molto popolare. Questo approccio si concentra sull’uso di elementi essenziali, colori neutri, spazio bianco e una disposizione pulita e ordinata.

I siti web minimalisti spesso presentano un design semplice, con un’interfaccia intuitiva e facile da navigare. Questa estetica pulita e senza fronzoli mette in risalto il contenuto e offre una migliore esperienza utente. Inoltre, il design minimalista può essere più veloce da caricare, ottimizzando la performance complessiva del sito.

È importante ricordare che minimalismo non significa necessariamente un design privo di stile o personalità. Gli elementi grafici e il layout possono ancora essere accattivanti e creativi, ma senza sovraccaricare l’utente con un eccesso di informazioni visive.

 

5. Caricamento veloce dei contenuti

Un sito ricco di elementi grafici o integrazioni di terze parti potrebbe risultare lento. Migliorare significativamente il tempo di caricamento dei contenuti sul tuo sito web significa offrire un’esperienza utente più rapida e soddisfacente.

 

6. Dark mode (o night mode)

Il dark mode o modalità oscura è diventato molto popolare negli ultimi anni e sempre più applicazioni e sistemi operativi stanno adottando questa funzionalità. Ha diverse funzioni, sia estetiche che pratiche. Questa funzionalità permette di visualizzare le schermate con un tema più scuro e ha l’obiettivo di ridurre l’affaticamento degli occhi di sera; infatti, una luminosità troppo elevata, potrebbe disturbare la vista e in più provocare problemi di insonnia.

Se vuoi approfondire l’argomento, leggi questo articolo che abbiamo scritto quì.

 

7. Design a misura di pollice

Il design responsivo è un approccio al web design che mira a creare siti web che si adattino automaticamente a diverse dimensioni di schermo e dispositivi, offrendo un’esperienza ottimale agli utenti su desktop, tablet e dispositivi mobili.

Assicurati di considerare il design responsivo fin dalle prime fasi del processo di progettazione per creare un sito web adattabile e di successo.

Oggi giorno però il design responsivo non è più sufficiente. Devi creare un’interfaccia a misura di pollice.

Il concetto di “design a misura di pollice”, noto anche come “design per il pollice” o “design pollice-friendly”, si riferisce a un approccio di progettazione che tiene conto delle dimensioni e delle capacità del pollice umano durante l’interazione con dispositivi mobili, in particolare smartphone con schermi touch.

Dal momento che la maggior parte delle persone utilizza il pollice per toccare e interagire con gli schermi dei dispositivi mobili, il design a misura di pollice si concentra sull’ottimizzazione dell’esperienza di utilizzo per favorire una navigazione comoda e senza sforzo con una sola mano.

 

8. Inclusività

Il design inclusivo è un approccio che mira a creare esperienze che siano accessibili ed eque per tutte le persone, indipendentemente dalle loro abilità, età, background o contesto.

Implementando questi principi, puoi garantire che il tuo sito web sia accessibile e godibile per un pubblico più ampio, offrendo un’esperienza migliore per tutti gli utenti.

Ecco alcuni principi chiave del design inclusivo:

  • Accessibilità: Assicurati che il tuo design sia accessibile a tutte le persone, inclusi coloro che hanno disabilità visive, uditive, motorie o cognitive.
  • Design flessibile: Crea un’esperienza che possa adattarsi alle diverse esigenze degli utenti. Considera opzioni come la possibilità di regolare la dimensione del testo, il contrasto, la modalità notturna.
  • Chiarezza e semplicità: Utilizza un linguaggio semplice, chiaro e comprensibile
  • Design intuitivo: Crea un’interfaccia intuitiva e facilmente comprensibile. Utilizza indicatori visivi chiari, etichette descrittive e feedback visivo.
  • Diversità di rappresentazione: Assicurati che le immagini, le grafiche e il contenuto del tuo sito web riflettano la diversità delle persone. Evita stereotipi e includi una varietà di razze, etnie, generi, età e abilità nelle tue scelte visive e di testo.
  • Design etico: Considera l’impatto sociale e l’equità nella progettazione del tuo sito web. Evita discriminazioni, promuovi l’inclusione e rispetta la privacy e la sicurezza degli utenti.

 

Considera le linee guida di accessibilità dell’European Accesibility Act per garantire che il tuo sito web sia navigabile e comprensibile per tutti. Puoi approfondire l’argomento leggendo il nostro articolo qui.

 

Come avrai notato, attenersi a questi trend per il web design nel 2023 non è difficile.

Tuttavia, è importante valutare le tendenze in base alle specifiche esigenze del tuo pubblico e del tuo progetto. Alcune tendenze potrebbero essere più adatte per determinati settori o target di utenti, mentre altre potrebbero non essere rilevanti o addirittura controproducenti.

 

Mettere in pratica tutto ciò è più facile a dirsi che a farsi, soprattutto se devi concentrarti nella gestione della tua azienda.

Ora tocca a te, pensa al tuo brand e se vuoi sviluppare il tuo sito secondo le dinamiche che hai avuto modo di leggere chiamaci.

Convividi l'articolo: