IL MOSAICO

#comunicazione multicanale #grafica & advertising

OBIETTIVI DEL CLIENTE
# Aumentare la visibilità dell’associazione.
# Valorizzare la sua attività e il ruolo centrale degli ospiti.
# Realizzare uno strumento per restare in contatto con soci e simpatizzanti.

Il vero valore di un piano di comunicazione multicanale

L’Associazione Il Mosaico nasce nel 1992 per assistere le persone in Aids, le persone sieropositive e i loro familiari e prendersi cura delle persone più deboli favorendo il loro inserimento sociale. Il Mosaico assiste i Padri di Bétharram nell’attività della casa famiglia per persone in Aids “Villa del Pino” a Monte Porzio Catone

IL NOSTRO VIAGGIO CON LORO

Quando si parla di una realtà come l’associazione il Mosaico, il termine valore assume per forza una connotazione diversa da quella che siamo abituati ad utilizzare quando si parla di strategie di comunicazione e ritorno sull’investimento.

Se gli obiettivi di una onlus sono evidentemente diversi rispetto a quelli di una classica azienda, quello dell’associazione Il Mosaico è l’esempio lampante di come una strategia di comunicazione multicanale non sia solo una spesa in prospettiva ma un investimento. Un buon investimento.

Per una onlus, visibilità e popolarità spesso equivalgono alla sua sopravvivenza stessa e all’unica strada per superare i pregiudizi e l’isolamento verso le persone più deboli.

Così la strategia crossmediale che abbiamo adottato è partita da una prospettiva diversa: per raccontarla abbiamo scelto di vivere l’associazione. Il fotografo Vittore Buzzi, vincitore di prestigiosi premi nazionali e internazionali, ha vissuto a stretto contatto con i padri betharramiti che gestiscono la sede romana dell’associazione e con gli ospiti, riuscendo così a cogliere i momenti più intensi e significativi con i suoi scatti che sono diventati prima una mostra, poi un libro. Non un semplice servizio fotografico, ma una storia appunto che è stata raccolta nel libro fotografico “Ri-scatti”. Una copia dell’opera è stata anche donata a Papa Francesco.

Nessuna tecnica di visual marketing, ma un percorso che, attraverso diversi canali, da quelli “fisici” di esposizioni e stampa del volume fino a quelli multimediali con la condivisione su diversi canali social e web, hanno portato ad un successo internazionale che ha aumentato la visibilità e la popolarità dell’associazione.

Ma non è tutto, perché serviva anche un modo per restare in contatto con soci e simpatizzanti sparsi in tutta Italia. Così, abbiamo scelto di trasformare il giornale periodico dell’associazione in una sorta di vero e proprio house organ a cadenza trimestrale. Nuovo nella veste grafica e nei contenuti, concepito proprio per dare all’associazione un megafono con cui parlare a centinaia di persone sparse in tutta Italia.

Il nostro progetto con l’Associazione il Mosaico (tutt’ora in corso) ci ha portato ad oltrepassare gli schemi del digital marketing e della promozione aziendale per dare agli obiettivi e valori del cliente una strategia su misura.

  • agenzia web e comunicazione

Altri case study

© GRF Studio snc | p.i. 09054490967 | Privacy Policy | Cookie Policy | Termini e Condizioni