Progettazione e sviluppo app native

Un’app nativa è un’applicazione software sviluppata specificamente per un sistema operativo o una piattaforma di dispositivi. Ciò significa che l’app è scritta nel linguaggio di programmazione nativo per quella piattaforma e utilizza le API e le funzionalità specifiche di quella piattaforma.

Ad esempio, un’app nativa per iOS (il sistema operativo di Apple) sarebbe scritta in Objective-C o Swift utilizzando gli strumenti di sviluppo forniti da Apple, come Xcode. Un’app nativa per Android (il sistema operativo di Google) sarebbe scritta in Java o Kotlin utilizzando gli strumenti di sviluppo Android.

Le app native di solito offrono prestazioni ottimali e un’esperienza utente di alta qualità, in quanto possono sfruttare appieno le funzionalità e le capacità del sistema operativo su cui sono state sviluppate.

app native sviluppate per Android

Sviluppo app native Android

Lo sviluppo di app native Android è un processo complesso che richiede competenze specifiche e una buona comprensione del sistema operativo Android. Lo sviluppo di app native per Android coinvolge la creazione di applicazioni per dispositivi Android utilizzando gli strumenti, le librerie e i linguaggi di programmazione forniti da Google.

Le app native per Android possono essere scritte principalmente in due linguaggi: Java e Kotlin. Kotlin è diventato il linguaggio preferito per lo sviluppo di app Android, ma Java è ancora ampiamente utilizzato.

Realizzazione app in Kotlin

In generale, Kotlin è diventato il linguaggio di programmazione preferito per lo sviluppo di app Android, poiché offre una sintassi più concisa e sicura rispetto a Java. Kotlin è completamente compatibile con il codice Java esistente, il che facilita la migrazione da Java a Kotlin per le app esistenti o il suo utilizzo in combinazione con Java in progetti Android.

La realizzazione di un’applicazione Android in Kotlin coinvolge diverse fasi. Ecco un riepilogo dei passaggi principali:

  1. Configura l’ambiente di sviluppo:
    • Scarica ed installa Android Studio, che è l’IDE (Integrated Development Environment) ufficiale per lo sviluppo di app Android.
    • Assicurati di avere il plugin Kotlin installato in Android Studio.
  1. Crea un nuovo progetto:
    • Avvia Android Studio e seleziona “Nuovo Progetto”.
    • Scegli il modello di progetto che meglio si adatta alle esigenze dell’app che stai sviluppando.
  1. Progettazione dell’interfaccia utente:
    • Utilizza il “Layout Editor” di Android Studio per progettare l’interfaccia utente dell’app.
    • Definisci il layout dell’interfaccia utente utilizzando XML (ad esempio, file XML per layout come activity_main.xml).
    • Connettiti al layout utilizzando il codice Kotlin per gestire gli elementi dell’interfaccia utente.
  1. Sviluppo dell’app in Kotlin:
    • Scrivi il codice dell’app utilizzando Kotlin. Questo include la logica dell’app, la gestione degli eventi, l’accesso ai dati, l’interazione con i servizi web, e altro ancora.
    • Usa le librerie fornite dal framework Android e dalle librerie di supporto per semplificare lo sviluppo.
  1. Test dell’app:
    • Esegui test sull’applicazione utilizzando emulatori Android o dispositivi fisici.
    • Testa tutte le funzionalità dell’app e verifica che tutto funzioni correttamente.
  1. Risolvere bug e ottimizzazioni:
    • Risolvi eventuali bug o problemi di prestazioni identificati durante i test.
    • Ottimizza il codice per garantire che l’app funzioni in modo efficiente.
  1. Pubblicazione:
    • Crea una versione firmata dell’app.
    • Pubblica l’app sul Google Play Store seguendo le linee guida di pubblicazione.
  1. Aggiornamenti e manutenzione:
    • Continua a monitorare e migliorare l’app in base ai feedback degli utenti e alle nuove versioni del sistema operativo Android.
    • Rilascia aggiornamenti periodici per aggiungere nuove funzionalità o correzioni di bug.
app native sviluppate per IOS

Sviluppo app native IOS

Lo sviluppo di app native per iOS coinvolge la creazione di applicazioni per dispositivi Apple, come iPhone e iPad, utilizzando gli strumenti, le librerie e i linguaggi di programmazione forniti da Apple.
L’ecosistema di sviluppo di app native iOS offre una serie di strumenti e risorse di alta qualità per aiutare gli sviluppatori a creare app di alta qualità. Tuttavia, è importante tenere presente che lo sviluppo di app native per iOS richiede l’uso di dispositivi Apple e un computer Mac per sviluppare e testare l’app.
Le app native per iOS possono essere scritte principalmente in due linguaggi: Objective-C e Swift. Swift è il linguaggio di programmazione preferito per la maggior parte degli sviluppatori iOS ed è ampiamente utilizzato per nuovi progetti.

Realizzazione app in Switf

Sviluppare app in Swift offre numerosi vantaggi, tra cui una sintassi più moderna e concisa, una maggiore sicurezza del codice e prestazioni elevate. Inoltre, Swift è completamente compatibile con il codice Objective-C esistente, il che facilita la migrazione da Objective-C a Swift per le app esistenti o l’integrazione di componenti Objective-C in nuovi progetti Swift.

La realizzazione di un’applicazione iOS in Swift coinvolge diversi passaggi. Ecco una panoramica dei passi principali:

  1. Configurazione dell’ambiente di sviluppo:
    • Assicurati di avere un computer Mac con macOS installato.
    • Scarica e installa Xcode, l’IDE ufficiale di Apple per lo sviluppo di app iOS.
    • Apri Xcode e crea un nuovo progetto, scegliendo il modello di app appropriato per le tue esigenze.
  1. Progettazione dell’interfaccia utente:
    • Usa l’Interfaccia Utente di Xcode o scrivi il codice direttamente in Swift per progettare l’interfaccia utente dell’app.
    • Definisci il layout dell’interfaccia utilizzando il framework UIKit e crea gli elementi dell’interfaccia utente come bottoni, etichette, tavole, ecc.
  1. Sviluppo dell’app in Swift:
    • Scrivi il codice dell’app utilizzando il linguaggio di programmazione Swift.
    • Gestisci la logica dell’app, l’interazione con l’interfaccia utente, l’accesso ai dati, la connettività di rete e altro ancora.
    • Utilizza le librerie iOS e le API fornite da Apple per accedere a funzionalità come la fotocamera, il GPS, i sensori e altro.
  1. Test dell’app:
    • Esegui test sull’applicazione utilizzando il simulatore iOS fornito da Xcode o su dispositivi fisici iOS, se disponibili.
    • Testa tutte le funzionalità dell’app e verifica che tutto funzioni correttamente.
  1. Risolvere bug e ottimizzazioni:
    • Risolvi eventuali bug o problemi di prestazioni identificati durante i test.
    • Ottimizza il codice per garantire che l’app funzioni in modo efficiente.
  1. Pubblicazione:
    • Per pubblicare l’app sull’App Store, dovrai registrarti come sviluppatore Apple e pagare una tassa annuale.
    • Successivamente, potrai seguire le linee guida di pubblicazione di Apple e caricare l’app sull’App Store.
  1. Aggiornamenti e manutenzione:
    • Dopo il rilascio, dovrai continuare a monitorare e migliorare l’app in base ai feedback degli utenti e alle nuove versioni del sistema operativo iOS.

Esempi di app native iOS realizzate in Swift:

  • Spotify: L’app di streaming musicale Spotify è realizzata in Swift.
  • Google Maps: L’app di navigazione Google Maps è realizzata in Swift.
  • Uber: L’app di ride-hailing Uber è realizzata in Swift.
  • Instagram: L’app di social media Instagram è realizzata in Swift.

Vantaggi Applicazioni mobile

Le applicazioni mobili offrono una serie di vantaggi rispetto ad altre forme di tecnologia, tra cui:

  • Accessibilità: Comodità, a portata di pollice
  • Velocità: Reattività di utilizzo
  • Comunicazione diretta con il cliente 
  • Intuitività: Le applicazioni mobili sono progettate per essere intuitive e facili da usare, anche per gli utenti meno esperti.
  • Personalizzazione: Le applicazioni mobili possono essere personalizzate per soddisfare le esigenze individuali degli utenti.
  • Interattività: Le applicazioni mobili offrono un’esperienza interattiva e coinvolgente che può essere difficile da replicare su altri dispositivi.

Per approfondire le applicazioni mobile vai all’articolo.

Comodità, a portata di pollice

Le applicazioni mobili possono essere utilizzate ovunque, in qualsiasi momento, con un dispositivo mobile. Le app mobili sono progettate per essere intuitive e facili da usare. Gli sviluppatori si sforzano di semplificare l’interfaccia utente in modo che gli utenti possano eseguire le azioni desiderate con facilità, spesso con un solo tocco o gesto.

Velocità di utilizzo

Le app mobili tendono ad essere più veloci e reattive rispetto ai siti web su dispositivi mobili, poiché sono ottimizzate per le prestazioni su dispositivi mobili.
La velocità di utilizzo è uno dei principali vantaggi delle applicazioni mobili. Le applicazioni mobili sono progettate in modo che gli utenti possano accedere alle informazioni e alle funzionalità che desiderano rapidamente e facilmente.

Un’applicazione mobile che risponde in modo rapido e fluido è essenziale per offrire un’esperienza utente di alta qualità. Gli utenti tendono a preferire e ad utilizzare regolarmente app che sono veloci ed efficienti nel soddisfare le loro esigenze.

Comunicazione diretta con il cliente

La comunicazione diretta con il cliente è un vantaggio significativo delle applicazioni mobili. Le applicazioni mobili consentono alle aziende di comunicare con i clienti in modo più efficace e personalizzato rispetto ad altri canali

Ecco alcuni modi in cui le applicazioni mobili possono essere utilizzate per migliorare la comunicazione con i clienti:

  • Chat e messaggistica istantanea: Le applicazioni mobili possono essere utilizzate per fornire supporto clienti in tempo reale. Ciò consente alle aziende di rispondere rapidamente alle domande e ai problemi dei clienti.
  • Notifiche push: Le applicazioni mobili possono essere utilizzate per inviare notifiche ai clienti su offerte, aggiornamenti e altro ancora. Ciò può aiutare le aziende a rimanere in contatto con i clienti e a promuovere la fidelizzazione.
  • Feedback e recensioni: Le applicazioni mobili possono essere utilizzate per raccogliere feedback dai clienti. Ciò può aiutare le aziende a migliorare i propri prodotti e servizi.

Costo sviluppo app native

Il costo di sviluppo di un’app nativa varia a seconda di una serie di fattori, tra cui:

  • Complessità dell’app: Le app più complesse, con più funzionalità e requisiti, costeranno di più da sviluppare.
  • Piattaforme: Lo sviluppo di app per più piattaforme, come iOS e Android, costerà di più rispetto allo sviluppo di un’app per una singola piattaforma.
  • Tempo di sviluppo: Le app che richiedono più tempo per essere sviluppate costeranno di più.

Competenze dello sviluppatore: Gli sviluppatori con più esperienza e competenze costeranno di più.

In generale, il costo di sviluppo di un’app nativa può variare da poche migliaia di euro a centinaia di migliaia di euro.

Stai pensando di sviluppare un'app?
Contattaci oggi stesso per saperne di più sui nostri servizi e ottenere un preventivo gratuito.